Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Bloggercirouliano
  • Bloggercirouliano
  • : Il blog di Ciro Uliano
  • Contatti

Link

16 dicembre 2011 5 16 /12 /dicembre /2011 22:42

Come prepararsi ad un colloquio di lavoro? Quali domande si fanno nei colloqui, di solito, e come fare una buona impressione già dal primo colloquio?

Se siete arrivati al colloquio di selezione, significa che avete già fatto molto di buono. L'azienda già ha scelto il vostro curriculum, l'ha ritenuto interessante e vi ha contattato per conoscervi meglio. Come comportarsi dunque?

In questa guida affronteremo tutti gli aspetti principali dei vari tipi di colloqui, e vi daremo dei consigli pratici per far sì che vadano a buon fine. Vedremo le fasi dei colloqui tipo, e vi aiuteremo ad interpretare domande e risposte. Siete pronti?

Iniziamo con una premessa importante: se il Curriculum vi è servito a farvi ottenere un colloquio, in questa nuova fase lo scopo dell'azienda è conoscervi (per questo si dice colloquio conoscitivo) e capire se siete davvero la persona adatta per il lavoro offerto. Tenete sempre a mente questo.

L'azienda inoltre potrebbe anche dover selezionare una rosa più ristretta di candidati, prima di operare la scelta finale: in questo caso, potreste dover affrontare più incontri in seguito al primo colloquio.

 

 

Come fare dunque, per affrontare i colloqui di lavoro con successo? Iniziamo con alcuni consigli che sono sempre validi per qualsiasi colloquio di lavoro: queste sono regole generali e di buon senso, che andrebbero applicate sempre, perché presuppongono rispetto e attitudine psicologica.

Quando devi affrontare il tuo colloquio, ricorda sempre queste semplici regole di base:

 

La sera prima, fai una cena leggera e vai a letto presto. Punta la sveglia con un anticipo sufficiente.

  • Cura la tua igiene personale. Sembra scontato, ma molti non lo fanno. È una questione di rispetto. Niente forfora nei capelli, niente rimasugli di cibo tra i denti. Profuma l'alito (niente gomme da masticare durante il colloquio!), ed elimina i cattivi odori.
  • Vestiti in modo consono. Non significa per forza che devi metterti in giacca e cravatta (o tailleur per le donne). Scegli un abbigliamento curato, vestiti puliti, stirati e ordinati. Come vestirsi dipende molto dal tipo di azienda: se cura molto le apparenze, scegli un completo formale, ma se sai già che il colloquio sarà informale, puoi anche presentarti in jeans e maglietta. Non apparire trasandato, ma nemmeno troppo elegante (niente abiti da sera nè trucco eccessivo).
  • Porta una copia del tuo curriculum (anche se molto probabilmente ci sarà già una copia stampata in ufficio, ma non si può mai dire) e assicurati di avere con te tutti i documenti necessari. Prepara tutto qualche giorno prima.
  • Accertati del nome della persona con cui parlerai, e memorizza nome e cognome.
  • Pianifica il percorso per arrivare da casa al luogo del colloquio, e fai in modo di arrivare puntuale. Cerca di anticipare gli imprevisti che potrebbero sorgere, e parti con un po' di anticipo. Se qualche problema ti impedisce di arrivare in tempo, avvisa per telefono prima dell'ora stabilita.
  • Evita di farti accompagnare al colloquio da amici o parenti: è decisamente poco professionale.
  • Arriva all'appuntamento con almeno 5 minuti di anticipo, e fatti annunciare. Sii gentile con la segretaria. Poi mettiti comodo e aspetta (fà attenzione già da questo momento al tuo atteggiamento: il tuo comportamento in sala d'attesa dice molto di te).
  • Preparati con entusiasmo e presentati con un bel sorriso. Sii positivo e propositivo, e fai attenzione a ciò che succederà. Il colloquio è importante per te così come è importante il tempo di chi ti sta conoscendo.
  • Prima del colloquio spegni il telefonino (o togli la suoneria). Se hai bisogno di tenerlo acceso per forza (per motivi particolari), avvisa subito le altre persone e spiega loro il perché.
  • Se sei agitato rilassati, fà un bel respiro, chiudi gli occhi e distendi tutti i muscoli. Se sei irrequieto comunque non preoccupartene eccessivamente, sta calmo ma ricorda che l'apprensione è comunque un segno che quel lavoro ti interessa.

Condividi post

Repost 0
Published by ciro.uliano
scrivi un commento

commenti