Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Bloggercirouliano
  • Bloggercirouliano
  • : Il blog di Ciro Uliano
  • Contatti

Link

31 ottobre 2011 1 31 /10 /ottobre /2011 08:39
  • 1
    Innanzitutto devi procurarti il fimo: lo puoi trovare in posti come il brico o in negozi di belle arti, decoupage, ecc. Devi però sapere che esistono diversi tipi di fimo, i tre più facilmente trovabili sono:
    - classic: come dice il nome è la pasta classica, un po’ dura all’inizio ma quando la lavori un po’ si ammorbidisce
    - soft: è caratterizzato da una pasta più morbida ma a volte può risultare leggermente appiccicosa
    - metallizzato: come la pasta classic, ma con colori metallizzati
    il mio consiglio è di prendere -per cominciare- i tre colori primari, il bianco e il nero.
  • 2
    Ora che hai l’occorrente, devi trovare un piano di lavoro liscio e usare un taglierino o un coltello con la lama liscia per tagliare dei pezzetti dai panetti e cominciare a modellarli; in futuro potrai anche mischiare i colori e provare a creare tonalità nuove, ma per il momento è meglio prendere manualità con la lavorazione della pasta: prova a fare semplici oggetti come orecchini o ciondoli, puoi anche prendere ispirazione da internet (basta scrivere “creazioni fimo” nella barra di ricerca di google o di flickr per avere a disposizione moltissime idee; anche su youtube si trovano tutorials e suggerimenti).
  • 3
    Ora che hai fatto le tue prime creazioni, non resta che cuocerle! Accendi il forno a 110°c-120°c (io metto anche la modalità ventilato), lascia che si scaldi e poi metti gli oggetti su una teglia con della carta da forno.per quanto riguarda la durata della cottura, non si ha mai un riferimento preciso: a volte saranno dieci minuti, altre volte più di mezz’ora, dipende soprattutto dalle dimensioni degli oggetti.
    Nota: è importante stare attenti che la pasta non bruci, altrimenti rilascia sostanze tossiche che poi vanno a depositarsi nel forno: proprio per questo motivo molte persone preferiscono avere un forno dedicato, ma per le prime volte andrà benissimo anche quello normale.
    Nota: in aggiunta, dopo la cottura puoi anche rivestire gli oggetti con una vernice trasparente apposita

    una volta terminata la cottura, estraili dal forno e lasciali raffreddare.
    Buon divertimento!

Condividi post

Repost 0
Published by ciro.uliano
scrivi un commento

commenti