Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Bloggercirouliano
  • Bloggercirouliano
  • : Il blog di Ciro Uliano
  • Contatti

Link

22 aprile 2012 7 22 /04 /aprile /2012 10:29

Il gioco del tennis richiede una buona conoscenza e applicazione di diversi tipi di impugnature, a seconda del colpo che si deve eseguire. Con molto allenamento, dovrai riuscire a passare velocemente da una presa ad un'altra in modo da poter effettuare i vari colpi nella maniera migliore per poter mandare la palla esattamente dove vuoi tu.

 
  • 1
    Come Tenere La Racchetta Mentre Si Gioca A Tennis
    Dopo che hai colpito la palla, in attesa della risposta del tuo avversario, è importante che tu ti senta pienamente a tuo agio con la racchetta in mano. Dovrai essere in grado, cioè, di maneggiarla con facilità, cercando anche di personalizzare la tua impugnatura. Ti spiego una buona posizione da usare nell'attesa tra un colpo e l'altro: 1) devi tenere le braccia flesse leggermente, simmetriche e aderenti al corpo.
  • 2
     
    Occorrente
    • Racchetta
    • Palle da tennis
    • Campo
    2) Devi tenere la racchetta salda, con la testa leggermente più alta rispetto al polso destro che deve stare in posizione naturale, senza formare nessun angolo. 3) Il piatto della racchetta deve stare perpendicolare al suolo. 4) Devi usare l'impugnatura "a martello" o "continentale". Per ottenere questa presa immagina di avere in mano un'ascia o un martello. Ricorda che con questo tipo di impugnatura puoi affrontare qualunque colpo di tennis.
  • 3 5) Se quando colpisci di diritto o di rovescio la mano tende a spostarsi, significa che stai cercando degli appoggi con le dita e che stai personalizzando, senza rendertene conto, il tuo modo di tenere la racchetta. E' così che, piano piano, arriverai a crearti una tua impugnatura personale. 6) Non devi forzare l'articolazione del polso in nessun modo. Controllare il polso quando colpisci la palla è molto importante.
  • 4 7) Non sottovalutare il ruolo della mano sinistra, sulle cui dita appoggia la racchetta, mentre il pollice è appoggiato sopra. La sinistra è a circa metà strada tra il manico e l'ovale della racchetta e il polso forma con il manico un angolo di circa 110-130°. Ai giocatori più esperti, che hanno un buon controllo della racchetta, potrà venir naturale tenerla con una sola mano tra un colpo e l'altro o quando corrono su una palla. Se sei un principiante ti conviene invece, far tornare dopo ogni colpo la racchetta nella mano sinistra per non rischiare impugnature poco corrette.
  • 5 Per il diritto, impugna la racchetta a martello. Allunga un poco l'indice e lascia scivolare il palmo della mano. In questo modo la racchetta appoggerà sull'eminenza ipotenar, cioè la parte carnosa a sinistra del palmo della mano destra. Con questa impugnatura la racchetta si troverà leggermente a destra rispetto all'asse del braccio e lo sarà ancora di più nel momento in cui andrai a colpire la palla.
  • 6 La presa per eseguire il rovescio è un poco diversa rispetto all'impugnatura a martello che, comunque, potrebbe essere valida anche in questo caso. Per ottenere questa presa, l'eminenza ipotenar deve ricoprire completamente la parte superiore della racchetta, oltrepassandola solo di qualche mm. L'asse della racchetta deve trovarsi leggermente a sinistra rispetto al braccio, per permettere al pollice di impegnarsi meglio e di aderire alla racchetta.
  • 7 Ricorda che non devi chiudere troppo l'impugnatura nella presa del diritto, cioè non devi spostare la racchetta facendola ruotare nella mano e inclinando la faccia anteriore con cui devi colpire la palla, verso terra. Non eseguire un diritto con l'impugnatura del rovescio. Con l'impugnatura a martello puoi invece eseguire entrambi i colpi. Tra un colpo e l'altro non far cadere la testa della racchetta rispetto al prolungamento della linea dell'avambraccio. Questo errore ti impedisce di sentire dove si trova esattamente il piano della racchetta.La mano sinistra deve solo sostenere leggermente la racchetta,e non afferrarla, altrimenti non riesci a manovrarla bene. Non devi tenere il polso della mano sinistra spezzato. La racchetta altrimenti, risulta orientata in modo inesatto e ti sarà impossibile eseguire un movimento fluido, corretto e preciso.

Condividi post

Repost 0
Published by ciro.uliano
scrivi un commento

commenti