Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Bloggercirouliano
  • Bloggercirouliano
  • : Il blog di Ciro Uliano
  • Contatti

Link

17 aprile 2012 2 17 /04 /aprile /2012 07:55

Il calcio è lo sport più praticato e conosciuto in Italia. Probabilmente è stato ideato in Inghilterra, ma ben presto si è diffuso in tutto il mondo, soprattutto in Europa. In questa guida vi darò le basi per giocare e per sapere qualcosa di più su questo sport.

 
  • 1
    Come Si Gioca A Calcio
    A calcio si usano principalmente i piedi, ma è consentito il controllo (non la trattenuta) della palla con tutte le parti del corpo, escluse le braccia. L'unico giocatore che può usare tutte le parti del corpo per toccare il pallone è il portiere, ma solo entro il limite della propria area di rigore.
  • 2 Ogni partita di calcio vede opporsi due squadre con 11 giocatori a testa compreso un portiere per ogni formazione. Ogni squadra è composta da: difensori (incluso il portiere), centrocampisti e attaccanti. Lo scopo del portiere è quello di difendere la propria porta senza subire goal. Il portiere può uscire dall'area di rigore, ma al di fuori di essa non può toccare il pallone con le braccia.
  • 3 I difensori hanno lo scopo, come il portiere, di difendere la propria porta. I centrocampisti hanno lo scopo di impostare il gioco, recuperare il pallone e costruire le azioni. Gli attaccanti hanno lo scopo di segnare goal. Vince la partita la squadra che ha segnato almeno un goal in più dell'altra.
  • 4 Un arbitro, due guardalinee ed il quarto uomo si assicurano del corretto svolgimento delle regole. L'arbitro può fischiare punizioni nel momento in cui i giocatori commettano un'inflazione, ed ha la possibilità di ammonire o di espellere il giocatore che l'ha commessa. Quando uno stesso giocatore riceve due ammonizioni o un'espulsione è costretto ad abbandonare il campo e lasciare la proprio squadra a giocare con 10 giocatori.
  • 5 Un allenatore, con l'ausilio di viceallenatore e dirigenti, gestisce la propria squadra. Decide e schiera la formazione e sceglie i 7 giocatori da portare in panchina. In una partita, l'allenatore non può effettuare più di tre cambi. L'allenatore inoltre sceglie il capitano della squadra, che è l'unico giocatore che ha il diritto di parlare e chiedere spiegazioni all'arbitro.
  • 6 Una infrazione commessa da un giocatore nella propria area di rigore e fischiata dall'arbitro, verrà seguita da un calcio di rigore a favore della squadra avversaria. Nel calcio di rigore, la palla viene posta sopra il dischetto di rigore che si trova a 11 metri di distanza dalla porta. Solo il tiratore e il portiere possono stare all'interno dell'area di rigore.
  • 7 Il portiere, fino al momento del tiro, deve stare sulla linea tra i pali e non può avvicinarsi al pallone. Al momento del fischio, il tiratore prende la rincorsa e tira il rigore. In caso di respinta, il tiratore può ritoccare il pallone solo dopo che questo sia stato toccato da un altro giocatore.
  • 8 Un'altra regola fondamentale è quella del fuorigioco. E' fuorigioco quando un giocatore passa il pallone ad un suo compagno nel momento in cui quest'ultimo si trova davanti alla linea del pallone e solo tra il portiere ed il difensore più vicino al suo portiere. Un giocatore può stare oltre la linea dei difensori, ma commette l'infrazione solo nel momento in cui riceve il passaggio, partecipando così all'azione.
Repost 0
Published by ciro.uliano - in Calcio
scrivi un commento
31 luglio 2011 7 31 /07 /luglio /2011 23:27

Se la passione del vostro bambino è il calcio, allora non potete farvi sfuggire quest’articolo! In questa sezione è infatti, possibile conoscere alcune famose scuole calcio per orientarsi in un’eventuale decisione di iscrivervi vostro figlio.

Iniziamo a dire che la Federazione Italiana Gioco Calcio tramite il suo sito internet sulle attività dei settori giovanili, informa che per l’iscrizione a una delle oltre 7000 scuole di calcio per bambini, affiliate, basta presentarsi con il vostro bimbo alla scuola di calcio più vicina portando con voi i documenti necessari al tesseramento, insieme alla certificazione dello stato di sana e robusta costituzione del vostro bambino. Ci sono tre tipi di scuole: Scuole di Calcio Specializzate, le Scuole di Calcio Riconosciute, ed i Centri Calcistici di Base, la cui differenza risiede in alcuni particolari requisiti di qualità tecnica, didattica ed organizzativa oltre che di garanzia, per la tutela dei diritti del bambino. Gli iscritti sono suddivisi in categorie in base alla loro età anagrafica come previsto dalle norme federali: Allievi, Giovanissimi, Esordienti, Pulcini e piccolo Amici.

A Milano la scuola calcio inter presso l’accademia internazionale calcio accetta iscrizioni per corsi annuali fino a esaurimento dei posti disponibili per i bambini dai 6 anni in su.

La Juventus soccer school é una scuola di calcio a Torino per bambini dai 6 ai 12 anni. La stagione sportiva inizia alla fine di agosto e termina nel mese di giugno.

A Palermo, alla SCUOLA CALCIO “CUS PALERMO” è possibile iscrivere bambini dai 6 ai 12 anni. I corsi avranno inizio il 01 OTTOBRE 2011 e si svolgeranno fino al 31 Maggio 2012 nel Complesso Universitario Sportivo di via Altofonte 80, Palermo. I giorni prefissati sono: Lunedì e Giovedì dalle 15,00 alle 17,00.

A Napoli la A.S.D Mariano Keller, che vanta di 31 squadre a partire da quelle dei piccoli amici per I bambini di sei anni di età fino agli allievi di 14 anni.

A Roma, la scuola calcio AS Roma presso il circolo sportivo Italia in zona Talenti, organizza corsi dai 6 ai 14 anni, di 2 sedute settimanali a scelta dal lunedì al venerdì. Per partecipare alla scuola di calcio per bambini é necessaria un’iscrizione annuale comprensiva di tessera federale e assicurazione infortunistica.

Calcio

Repost 0
Published by Ciro Uliano - in Calcio
scrivi un commento