Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Bloggercirouliano
  • Bloggercirouliano
  • : Il blog di Ciro Uliano
  • Contatti

Link

3 gennaio 2014 5 03 /01 /gennaio /2014 09:03

Prossimo video: Recensione Sony Xperia Z Ultra

Guarda il video »
successiva
Recensione Sony Xperia Z Ultra

Come configurare la mail di Libero su Android   Se possedete uno smartphone Android di ultima generazione, sarete certamente a conoscenza delle sue molteplici potenzialità che semplificano la vita di ogni giorno.
Inviare SMS, compiere telefonate e scattare foto sono solo alcuni dei pregi dei moderni cellulari; con i nuovi e super-tecnologici dispositivi mobili è infatti possibile ascoltare musica, giocare, navigare nel web ed essere sempre informati su ciò che accade nel mondo ma anche ricevere e inviare emails.
Tuttavia, proprio quest'ultimo aspetto, molto spesso si rivela essere più difficoltoso del previsto
Ecco quindi come procedere per configurare esattamente la vostra mail di Libero su Android.

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
2 gennaio 2014 4 02 /01 /gennaio /2014 20:45

In seguito alla chiusura di siti importanti come Megaupload e Megavideo, molti utenti hanno cambiato le proprie abitudini online ed hanno trovato nuove strade per scaricare video, musica e giochi da Internet. Altri invece, quelli meno esperti, sono rimasti spaesati e non sono ancora riusciti a trovare servizi o programmi validi a cui affidarsi.

Se anche tu sei fra questi, non ti preoccupare. Oggi mi occuperò proprio di questo argomento suggerendoti come scaricare film gratis da Internet con alcuni dei migliori programmi attualmente in circolazione. Scegli quello che più si confà alle tue esigenze e segui le indicazioni che sto per darti per ricominciare a scaricare senza intoppi.

 

Iniziamo questa guida su come scaricare film gratis da Internet da un programma che non dovrebbe mai mancare su un PC. Mi riferisco ad uTorrent, probabilmente il miglior software per scaricare file dalla rete Torrent attualmente disponibile per Windows (e non solo). È molto facile da usare, leggero e personalizzabile. Cominciamo da esso perché in seguito alla chiusura di Megaupload, moltissimi utenti stanno preferendo la condivisione su Torrent ai servizi di hosting per scaricare i film da Internet.

 

Per installare uTorrent sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca prima sul pulsante Scarica uTorrent e poi su Download gratuito. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (uTorrent.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su Esegui e poi su Avanti per due volte consecutive. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del software, facendo click su Sono d’accordo, e completa l’installazione cliccando prima su Avanti per tre volte consecutive e poi su Installa. Togli i segni di spunta dalle voci relative a DJ Shadow e uTorrent Browser Bar per evitare l’installazione di software promozionali aggiuntivi.

Adesso dovresti trovarti al cospetto della schermata principale di uTorrent ma prima di iniziare ad usare il programma devi configurare il firewall del tuo router in modo che permetta al programma di connettersi ad Internet. Recati quindi nel menu Opzioni > Impostazioni > Connessione e appuntati il numero della Porta usata per la connessione in entrata. A questo punto, accedi al pannello di controllo interno del tuo router digitando l’indirizzo 192.168.1.1 nel browser e segui la mia guida su come configurare un router per aprire la porta di uTorrent nel firewall.

A procedura ultimata, imposta i parametri di uTorrent in modo che si adattino a quelli della tua connessione Internet, seguendo la mia guida uTorrent e procedi al download dei tuoi film preferiti. Ti consiglio di cercare i titoli dei film associandoli alla dicitura ita o italiano (in modo da evitare i film in lingua straniera) su un motore di ricerca come Torrentz.eu che raggruppa i risultati di tutti i più famosi siti Torrent del mondo. Verrà scaricato un file di piccole dimensioni che dovrai aprire tramite doppio click e farà partire automaticamente lo scaricamento con uTorrent.

Un altro programma molto usato per scaricare film gratis da Internet è XdccMule. Si tratta di una versione modificata di mIRC che include un plug-in per la ricerca di film, musica, programmi e giochi all’interno dei più popolari canali italiani della rete IRC. Al contrario dei client IRC classici, è molto facile da usare e non richiede comandi testuali da imparare a memoria.

Se vuoi usarlo, tutto quello che devi fare è collegarti al suo sito Internet e cliccare sulla voce xdccMule.rar per scaricarlo sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (xdccMule.rar), estraine il contenuto in una cartella qualsiasi ed avvia il programma mIRC.exe. Nella finestra che si apre, clicca su Continue, digita il nickname che vuoi usare sulla rete IRC e fai click su Applica per entrare nei server.

A questo punto, clicca sul pulsante GlobalFind collocato in alto a sinistra, digita il titolo del film che vuoi scaricare nel campo Nome e premi il tasto Invio sulla tastiera del PC per avviare la ricerca. Se vuoi, puoi anche effettuare ricerche su canali e server specifici selezionandoli dai menu a tendina Lista e Network. Per avviare il download di un film, fai doppio click sul nome del file da scaricare e il processo di scaricamento partirà in automatico (a meno che non ci siano tutti gli slot occupati, in tal caso dovrai attendere il tuo turno o scegliere un altro bot da cui scaricare).

Infine, non ti dimenticare di Jdownloader, il miglior download manager per scaricare film gratis da Internet tramite i servizi di hosting. Anche se Megaupload è stato chiuso ed altri siti simili hanno cancellato il loro database, ci sono ancora moltissimi cyberlocker funzionanti e scaricare da essi usando questo programma è semplice quanto mai.

Per un approfondimento sulle sue funzioni e le sue modalità di utilizzo, ti invito a leggere le mie guide su come usare Jdownloader e come configurare Jdownloader in cui troverai tutte le informazioni necessarie a trarre il meglio da questo software.

Anche se non è più popolare come qualche anno fa, rimane un ottimo software per scaricare film gratis da Internet anche eMule, il quale può contare su un archivio vastissimo di pellicole in lingua italiana difficilmente rintracciabili altrove sulla grande rete. La velocità di download non è sempre al top (spesso bisogna aspettare lunghe code per completare lo scaricamento di un film) ma per determinati contenuti più “di nicchia” è praticamente imbattibile.

Se non sai come installare eMule o come configurare eMule al meglio per scaricare i film, consulta le guide che ho dedicato a questi due argomenti. Ricordati inoltre di aprire le porte del router e aggiornare i server, altrimenti non riuscirai ad eseguire i tuoi download al massimo della velocità possibile.

Attenzione: ti ricordo che scaricare abusivamente da Internet materiale audiovisivo protetto da diritto d’autore è illegale. Questa guida è stata scritta a puro scopo illustrativo, non è mia intenzione incentivare la pirateria, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità su come tu possa usare le informazioni presenti nell’articolo.

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
4 dicembre 2013 3 04 /12 /dicembre /2013 16:27

Come strutturare la stesura del saggio breve 

Come strutturare la stesura del saggio breve

LA STRUTTURA DI UN SAGGIO BREVE

-
La consegna: insieme degli elementi prescrittivi che devono essere rispettati. Questi elementi possono consistere nel modello di scrittura (nel nostro caso il saggio breve), nella richiesta di formulazione di un titolo, nell'indicazione del destinatario, nella richiesta della destinazione editoriale, ecc. Legato alla consegna è il tempo massimo in cui svolgere la prova.
- Gli elementi di libertà: insieme degli elementi non vincolanti, quali l'impostazione del discorso, interpretazione dell'argomento.
- L'argomento: è collocato in quattro ambiti precisi (artistico-letterario, storico-politico, socio-economico, tecnico-scientifico) ed è formulato in modo sintetico per permettere allo studente la formulazione di un titolo più adatto ad introdurre la sua esposizione.
- Documenti: la documentazione fornita per la composizione di un saggio breve è chiamata "dossier" e si distingue in due tipologie: Documentazione oggettiva: dati numerici, tabelle cartine, foto; Documentazione soggettiva: articoli di giornale, citazioni letterarie, riproduzione di opere d'arte figurativa. La documentazione fornita non va utilizzata nella sua totalità, ma selezionata secondo il taglio critico che si intende impostare. Inoltre ciascuno studente può attingere al proprio bagaglio culturale o ad altri testi conosciuti.

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
22 novembre 2013 5 22 /11 /novembre /2013 09:43
Quali sono i siti per scaricare musica gratis su internet?
Tutti siamo alla ricerca di siti per scaricare musica. C'è chi vuole scaricare brani classici non coperti da copyright e chi invece cerca canzoni alternative liberamente scaricabili.
Quali sono i metodi più veloci per avere i brani subito a disposizione sul proprio lettore mp3?

Esistono tante alternative, io le ho raggruppate per te in queste piccole sezioni. Scegli quella più adatta a te.
Metodo consigliato
YOUTUBE-MP3 è un sito web dove è possibile scaricare la tracce audio direttamente dai video di YouTube. Nulla di più semplice: basta solo inserire il link del video nell'apposito box. Vai al sito!
Scaricare MP3 da Youtube
Le migliori risorse web per scaricare le tracce audio direttamente dai video di YouTube.
Siti per scaricare musica gratis
Una lista dei migliori siti web che permettono di scaricare musica dal web senza problemi di copyright e senza YouTube.
Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
8 aprile 2013 1 08 /04 /aprile /2013 12:49
Come unire più file PDF con Anteprima

Mettiamo il caso che abbiate più file in PDF e abbiate necessità di unire tutte le pagine e creare un documento unico. Come fare? Come unire più file PDF? In rete ci sono tantissimi programmi leggeri e gratuiti che potete scaricare ed utilizzare senza grossi problemi, ma se siete Mac-user questo processo può avvenire in pochi click utilizzando Anteprima.

Scopri come fare:

  • 1
    Come unire più file PDF con Anteprima

    Anteprima è un programma pre-installato sul vostro Mac che vi permette di visualizzare i documenti in PDF, JPEG, TIFF e PNG, e apportare qualche semplice modifica.
    Una facoltà di Anteprima è proprio quella di unire più file PDF. Ci sono due modi per poterlo fare, uno più semplice dell'altro.

  • 2
    Come unire più file PDF con Anteprima

    Primo metodo. Aprite uno dei file PDF che volete unire poi con il mouse andate sulla barra in alto e cliccate su "composizione"; fatto ciò si aprirà il menù a tendina e dovrete selezionare "inserisci". A questo punto avrete tre opzioni: Pagina dallo scanner; Pagina dal file; Pagina vuota. Quindi: Composizione > inserisci > pagina da...
    Se volete unire un documento dallo scanner selezionerete il primo; se invece volete inserire la pagina vuota, ad esempio per creare uno spazio di divisione all'interno del file, selezionerete il terzo; e se invece volete inserire un documento che avete già in PDF selezionerete il secondo.
    Una volta inserito il nuovo file attraverso la selezione desiderata, tutte le pagine del vostro documento verranno visualizzate in miniatura nella barra laterale. Se non visualizzate fin da subito le miniature dovete cliccare su "visualizza" che si trova nella barra in alto e selezionare "miniature". Potete scegliere anche l'ordine delle pagine: nella barra laterale dove visualizzate le miniature, semplicemente trascinate le pagine e disponetele nell'ordine che desiderate.Infine salvate il nuovo file semplicemente cliccando su Salva o Rinomina a seconda delle vostre esigenze.

  • 3
    Come unire più file PDF con Anteprima

    Secondo metodo  Anche questo procedimento è altrettanto facile . Aprite tutti i file PDF che volete unire e selezionate nella barra in alto per visualizzare le miniature che compariranno a lato dei vostri file  Ora il gioco è praticamente fatto: non dovete fare altro che trascinare e spostare le miniature a vostro piacimento per creare il vostro nuovo file PDF 
    Ora non vi resta che salvare  Selezionate File e in seguito Rinomina, per creare un nuovo documento PDF; oppure semplicemente Salva per modificare la versione originale con il nuovo file. 

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
3 aprile 2013 3 03 /04 /aprile /2013 13:21

 


Il pensiero di Charles Wright Mills  

Charles Wright Mills (1916-1962) è stato un sociologo americano, ricordato soprattutto per il fatto di aver studiato la struttura del potere negli Stati Uniti. Nella sua opera principale The Power Elite (Le élite del potere) ha cercato di dimostrare che il potere si è centralizzato in tutti gli ambiti della vita americana. La struttura del potere, secondo il suo pensiero, è costituita dalla élite economica, politica e militare. Foto: www.articulo.mercadolibre.com.ar

Scopri come fare:

  • 1

    Per "élite", Mills intende le persone che si trovano al vertice delle istituzioni le quali, essendo una minoranza organizzata, condividono determinati valori comuni. La loro però è un'alleanza effimera, in quanto sostenuta soltanto dai comuni punti di vista rispetto al mondo. Quindi possiamo affermare che le élite del potere, secondo Mills, sono coloro che occupano le posizioni dominanti, nelle istituzioni dominanti. A causa dell'interscambiabilità delle posizioni dei vertici, i membri al potere sviluppano una coscienza di classe e una cultura di interessi, guidata da una cultura militarizzata (ciò che Mills chiama metafisica militare).

  • 2

    Altra opera molto importante è intitolata White Collars: The American Middle Classes (Colletti bianchi: il ceto medio americano), nella quale sostiene che la burocrazia ha travolto i lavoratori della classe media privandoli di ogni pensiero personale, mettendoli sotto pressione psicologica. Egli afferma che esistono tre tipi di potere all'interno dei luoghi di lavoro: la coercizione (o forza fisica), l'autorità e la manipolazione. La forma di società ideale per Mills, era quella presente negli Stati Uniti durante il post-pionierismo, durante il quale piccole comunità si appoggiavano ad un potere instabile dovuto alla competizione di élite sullo stesso territorio. Questo provocava un decentramento del potere e una conseguente partecipazione alle decisioni da parte di tutti.

  • 3

    L'ultimo libro che possiamo menzionare, giudicato il più importante, si intitola The Sociological Imagination (L'immaginazione sociologica), nel quale individua tre componenti dell'immaginazione sociologica: la storia (come viene in essere e come si evolve), la biografia (quale tipo di persona può vivere in una determinata società) e la struttura sociale (quali sono le istituzioni che prevalgono, come esercitano il loto potere, come collaborano, ecc..)  Per "immaginazione sociologica" egli intende il comprendere ciò che ci succede nell'immediato, inserendolo nel contesto di ciò che accade nel mondo, per poter capire le relazioni tra le varie strutture sociali e il mutamento storico. 

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
2 aprile 2013 2 02 /04 /aprile /2013 10:22

 


Come riversare VHS su DVD  

Le videocassette VHS rappresentano la modalità di registrazione dei video che ha preceduto l'attuale generazione che invece prevede i DVD. La sigla VHS sta per Video Home System, mentre quella DVD sta per Digital Versatile Disc. Per il tipo di tecnologia adottata, i nastri VHS sono soggetti ad un rischio di deterioramento sensibilmente maggiore di quello stimato per un supporto DVD. Emerge quindi in modo significativo l'esigenza di trasferire, in termini tecnici si parla di riversare, i contenuti registrati precedentemente su una videocassetta all'interno di un disco di tipo DVD. E in questa guida vediamo proprio come effettuare questo riversamento tra differenti supporti.

Scopri come fare:

  • 1
    Come riversare VHS su DVD  

    Le modalità per effettuare l'operazione di trasferimento oggetto di questa guida sono certamente più di una. Alcune necessitano di un computer, per altre invece non è necessaria la presenza di un PC. Passiamo in rassegna quindi le differenti possibilità disponibili. La più semplice è quella che prevede lo sfruttamento dei cosiddetti dispositivi combo, in cui cioè sono presenti, all'interno della stessa apparecchiatura elettronica, un videoregistratore e un lettore/scrittore di DVD. In questo caso è tutto molto facile, in quanto è sufficiente inserire il supporto VHS (cioè la videocassetta) nel videoregistratore, premere il tasto Play e, nel contempo, premere il tasto Rec, che sta per Record, sullo scrittore di DVD. In questo modo ciò che viene letto nel primo viene immediatamente memorizzato in modo permanente sul secondo, quindi effettivamente sul DVD.

  • 2

    Nel caso in cui l'unità ottica che è destinata a registrare il DVD sia invece esterna rispetto al videoregistratore che provvede alla lettura della videocassetta originale, è necessario procedere ad una serie di collegamenti elementari. Essenzialmente poi si dovrà avere a disposizione un'unità che si occupa di trasformare i segnali analogici in uscita dal videoregistratore nel formato digitale necessario per la memorizzazione su una chiavetta USB o direttamente sul disco fisso del personal computer.

  • 3

    I collegamenti di cui accennavo nel passo precedente della guida sono i seguenti: collegamento out-in di un cavo giallo che trasporta il contenuto video da trasferire, collegamenti out-in di un cavo rosso e di uno bianco per il trasferimento dei contenuti sonori relativi  Una volta effettuate queste semplici connessioni, sarà usualmente solo necessario premere un tasto di tipo Rec sull'unità di trasformazione analogico-digitale prima descritta   Dopo qualche minuto il formato digitale della videocassetta replicata sarà a disposizione su un'unità mobile o fissa del PC  Utilizzando poi dei programmi per la masterizzazione di DVD, sarà possibile creare effettivamente il DVD che conterrà il riversamento dei contenuti presenti sulla VHS di partenza. 

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
27 luglio 2012 5 27 /07 /luglio /2012 23:56

1

Per prima cosa apriamo Internet Explorer sia 32 che 64bit (se avete Windows 7 lo potete trovare cliccando in basso a sinistra sul logo tondo di Windows, dopodiché cliccate su "tutti i programmi", scorrete in alto la lista e lì troverete il vostro Internet Explorer), ci dirigiamo in alto sulla barra di colore blu e facciamo click con il tasto destro del mouse, proprio come è evidenziato dell'immagine allegata.

2
Come faccio a far comparire la barra degli strumenti di Explorer

Adesso, nel menù a tendina che appare, facciamo click sulla voce "Barra dei menu"

3

Ed ecco che appare la barra dei menu con il tasto "Strumenti".  All'interno troveremo tutte le funzioni di gestione del nostro browser targato Microsoft, come ad esempio la gestione della cronologia di navigazione, il blocco dei popup, Windows Update, gestione ActiveX, stato dei dowload, ripristino dell'ultima sessione di esplorazione, opzioni internet, ecc ecc.  

In alternativa è possibile avere lo stesso risultato premendo semplicemente il tasto "Alt" della vostra tastiera all'interno del browser stesso.


E' possibile bloccare questo menu in un modo molto semplice.  Facendo riferimento al primo passo di questa guida, ritornate nella barra blu in alto, cliccate nuovamente su di essa con il tasto destro del mouse e nel menu a tendina che appare selezionate la voce "Blocca barre degli strumenti".  In questo modo eviterete chiusure o spostamenti accidentali di questa barra appena attivata o delle altre barre attivabili tramite stessa procedura, vedi "Barra dei preferiti" (dove gestire i segnalibri dei propri siti internet preferiti), "Barra dei comandi" (dove appaiono pulsanti di azione rapida quali HOME e STAMPA) e "Barra di stato" (appare in basso e da indicazioni sullo stato di caricamento della pagina e/o dei vari contenuti attivi).. 

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
25 luglio 2012 3 25 /07 /luglio /2012 23:03

Come Avere Tutti I Codec Video Disponibili Per Windows

Spesso capita di aprire un filmato sul nostro computer e che questo non venga riprodotto. In questa guida vedremo come installare tutti i codec video disponibili per Windows. In questo modo sarete in grado di riprodurre qualsiasi tipo di formato video senza alcun problema. Per farlo ci serviremo del pacchetto di codec K-Lite.

Scopri come fare:

1
Come Avere Tutti I Codec Video Disponibili Per Windows

Per prima cosa colleghiamoci al sito del software per scaricarlo. Una volta collegati alla home del sito troveremo una schermata simile a questa.

Premiamo su "Download K-Lite Codec Pack" e verremo riportati ad un'altra schermata dove dovremo scegliere quale versione scaricare.

La versione che noi dobbiamo scaricare è la 9.0.2 FULL. Clicchiamo quindi su "Download K-Lite Codec Pack FULL" oppure "Download K-Lite Codec Pack FULL - Mirror". Attendiamo quindi il completamento del download.

 

 

2
Come Avere Tutti I Codec Video Disponibili Per Windows

Scaricato il setup passiamo all'installazione. Avviamo l'eseguibile per procedere all'installazione. Premiamo "Next" per proseguire nell'installazione, impostando i parametri come vedete nel video allegato alla guida.

Agli ultimi passaggi dell'installazione potremo scegliere se associare i file video a Windows Media Player (player video pre-installato in Windows) oppure a Media Player Classic. Scegliete a vostro piacimento.

3
Come Avere Tutti I Codec Video Disponibili Per Windows

Terminata l'installazione potremo riprodurre i nostri file video senza problemi.  Se desiderassimo riprodurre un file video con un player video diverso basterà fare click con il tasto destro del mouse sul file video che desideriamo riprodurre, cliccare su "Apri con".

Selezioniamo quindi il programma con cui desideriamo riprodurre il filmato.  Se invece desideriamo cambiare il programma predefinito con cui riprodurre i video facciamo click sul file video stesso e clicchiamo su "Proprietà".  Nella prima scheda premiamo "Cambia" e scegliamo il player con cui devono essere riprodotti i filmati.. 

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento
1 luglio 2012 7 01 /07 /luglio /2012 09:02

La prima cosa che cerchi quando sei fuori di casa è una rete wifi con cui collegarti per non spendere il traffico dati del tuo tablet, ipad o iphone? Non preoccuparti da oggi con questa guida potrai tranquillamente connetterti ad internet in wi-fi senza un router wi-fi, ma con un semplice pc a portata di mano...VEDIAMO COME!

  • 1
    Creare Una Rete Wifi Senza Avere Un Router Wifi Per Windows 7
    Come prima cosa procuriamoci il programmino Virtual Manager v0.9 Beta (mediante il nostro motore di ricerca preferito); dopo di che lo scarichiamo e una volta scaricato provvederemo ad installarlo sul nostro pc che (vogliamo "trasformare" in un router Wi-Fi) per il nostro o i nostri dispositivi mobili che vogliamo collegare. Fin qui le operazioni da fare sono estremamente semplici, ma non vi preoccupate andando avanti sarà ancora più semplice e divertente!
  • 2
    Occorrente
    • Virtual Manager v 0.9 beta
    • Un pc collegato ad internet
    • Dispositivo mobile che si vuol collegare
    Una volta scaricato ed installato il programmino, basta avviarlo, scegliere una password di accesso (da scriversi in quanto sarà poi la nostra password d'accesso per il nostro dispositivo mobile), e cliccare Start Virtual Router. A questo punto i giochi sono quasi fatti (beh molto semplice che vi avevo detto?!); collegatevi con il vostro dispositivo mobile che riconoscerà il punto d'accesso per "scroccare"la nostra rete wifi! Una volta riconosciuta inserite la password precedentemente scelta!
  • 3 Non ci crederete neanche voi ma siamo già giunti a conclusione della nostra "trasformazione" del pc in un comune router wi-fi!Quindi giungendo in conclusione non appena ti sarai collegati alla rete,'VirtualRouter se non hai cambiato nome, vedrai il tuo dispositivo collegato.Adesso potrai tranquillamente navigare a "tutta birra" con il tuo dispositivo mobile senza aver paura di spendere con il tuo traffico dati.

.

Repost 0
Published by ciro.uliano - in Web e Cultura digitale
scrivi un commento